Le parole di Franco Rosso, Presidente dell’Ivrea Rugby Club

1197

Franco Rosso Presidente Ivrea Rugby CLubLe parole di Franco Rosso, Presidente dell’Ivrea Rugby Club: “E’ dunque giunta l’ufficializzazione da parte della FIR di quanto tutti nel ns ambiente di fatto aspettavamo accadesse e pertanto la stagione ufficiale sportiva 2019-’20 è terminata così; una decisione inevitabile data la grossa difficoltà complessiva del paese e che fa chiarezza per tutti noi sui mesi che ancora ci aspettano.
Pur attesa, non vi nascondo certo la criticità della situazione per tutti i club sportivi, specie quelli come il ns che vive prioritariamente di passione e di partecipazione: passione  che è stata dimostrata anche in questo periodo da tutti, ma proprio tutti, in cui abbiamo mantenuto vivi i contatti tramite vs e ns msg, filmati, documenti tecnici, lavori, ecc.
I vs ragazzi sono stati fantastici!
Ci aspetta un periodo complicato in vista della prossima stagione, ma sicuramente noi ci saremo e non abbiamo alcuna intenzione di perdere quanto è stato fatto grazie a tutti in questi anni: la crescita di atleti ed i risultati sportivi e tecnici  a tutti i livelli di questa stagione sono stati la prova più importante della positività del percorso intrapreso, che di certo non vogliamo interrompere.
Sarà complicato perchè abbiamo messo tanta carne al fuoco con molti impegni economici correlati, si pensi anche solo alla gestione ora di 2 impianti, e dunque dovremo necessariamente rivedere alcune cose e fare qualche ulteriore sacrificio: sarà determinante la vicinanza e il contributo fattivo di tutti, perchè solo lavorando tutti insieme riusciremo a riprendere il cammino. Proprio in questi gg con il Direttivo stavamo provando a reimpostare le attività per la prossima stagione e al primo punto c’era la volontà di rinforzare la gestione del club con nuove partecipazioni e aiuti: bene ora più che mai questa sarà la parola d’ordine e confidiamo nel vs supporto. 
Nel frattempo non ci fermiamo e anche in questo periodo abbiamo fatto qualche miglioramento/integrazione alla struttura; porteremo ovviamente avanti la manutenzione ordinaria del ns impianto per essere pronti alla ripresa.
Certamente in questi momenti la sfida principale è quella che si disputa in altri luoghi, purtroppo di sofferenza, e che tante persone stanno affrontando ogni giorno: a loro va tutta la ns vicinanza e supporto non solo affettivo ma ancheconcreto attraverso ad esempio il rispetto delle regole.
La speranza è che tutto finisca al più presto e che riparta di certo non solo il rugby ma tutta la società: se poi ci sarà uno spiraglio per una coda di attività o anche solo l’occasione di ritrovarsi più avanti, sicuramente la coglieremo e ci ritroveremo al ns amato Diego Santi.