Serie C1 Girone D – V° Giornata GIRONE D POULE 1: CUS Torino 2 – Ivrea Rugby Club asd 30 -18 (10 – 6)

Continua la serie nera in trasferta, anche se questa volta la prestazione è stata decisamente migliore e a tratti convincente, purtroppo troppi errori in momenti decisivi hanno frustrato le velleità eporediesi.
Primo tempo di sofferenza con il Cus a fare la gara e l’Ivrea, sofferente in mischia, a difendere, bene ma con poche occasioni offensive nella metà campo avversaria. Nonostante ciò dopo il vantaggio iniziale dei padroni di casa, l’Ivrea ribalta il risultato sul 6 a 3 con 2 calci di Cardella. La buona difesa eporediese capitola solo nel finale con la meta dei padroni di casa a chiusura di una bella azione.
La ripresa vede un’Ivrea più in palla e competitiva grazie anche ai cambi che rinforzano il pack, purtroppo 1 errore difensivo e 1 meta dell’ottima terza linea avversaria cui segue un calcio dell’apertura, vero matchwinner dell’incontro molto abile nei calci profondi. Qui però dal 15′ in poi viene fuori l’Ivrea con gli avanti scatenati ma che raccolgono poco rispetto alla gran mole di lavoro fatta; arrivano comunque in sequenza prima la meta di Cardella e poi a 5′ dal termine quella di Zilioli trasformata da De Lise per il 20 a 18, con l’inerzia a favore degli eporediesi.
Ripresa del gioco pressione avversaria e subito fallo con punizione realizzata. l’Ivrea non ci sta ma con una doppia inferiorità per ammonizioni subisce una meta in contropiede che chiude i giochi. In realtà Coppo vola ancora in meta ma per raggiungere il centro dell’area di meta si fa intercettare e perde l’ovale. Partita chiusa.
Brutto colpo con la classifica ferma e la distanza che aumenta dal terzo posto occupato dal Rho vincente, dietro a Settimo e Stade Valdotain che hanno pareggiato. 
Ivrea Rugby Club: Varricchio, Candellieri, Gaida, Cardella, Campo D., De Lise S., Coppo; Amadio (Bertoldo), Redolfi (Zilioli), valenzuela (Gallo Balma), Campanale, Macrì (Favetto), Vecchia, De Lise E., Romano (Mazza). Marchi, Miotto.
Alleantore: Mingione G