Seniores

Allenatore: Marchiori
Aiuto Allenatore: Fagnani
Dirigenti: Ghitalla , Bonafide , Brunetto
Team Manager: Malusà
Orario Allenamenti: Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 20 alle 22
(per il mese di settembre da ottobre non ci sarà più il lunedì)



SERIE C GIRONE 1: UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO 2018/19

La Commissione Organizzatrice Gare della FIR ha reso noto il calendario del Campionato Nazionale di Serie C Girone 1, al via il prossimo 14 ottobre.

Centodue squadre ai nastri di partenza, suddivise in otto gironi che si contenderanno le otto promozioni messe in palio per disputare la stagione sportiva 2019/2020 inserite nel Campionato di Serie B.

LA FORMULA

Il Campionato Nazionale di Serie C, Girone1 2018/2019 determinerà otto promozioni in Serie B e undici passaggi nella Serie C Girone 2.

La struttura del Campionato di Serie C Girone 1 prevede:

  1. Cinque Gironi a dodici squadre (A-B-C-D-E) suddivisi in due Pool territoriali da sei squadre, con sviluppo in due fasi. Ogni singolo Girone promuove una squadra in Serie B, mentre due squadre per ogni singolo girone passano al Girone 2 della Serie C 2019/2020.
  1. Un Girone (F) a dodici squadre, diviso in due Pool territoriali con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascuna Pool. Finale con partite di andata e ritorno tra le vincenti delle singole Pool per determinare una promozione nella Serie B 2019/2020.
  1. Un girone (G) a dodici squadre, articolato in fase unica con gare di andata e ritorno che promuove una squadra in Serie B, mentre una squadra passerà in Serie C Girone 2 2019/2020.
  1. Un Girone (H) a diciotto squadre suddiviso in tre Pool territoriali (6 squadre nella Pool campana, 6 nella Pool pugliese/calabrese, 6 nella Pool siciliana/calabrese). Seconda fase con girone a sei con le prime due di ciascuna Pool per una promozione diretta in Serie B 2019/2020.

Di seguito la composizione dei Gironi e le formule in dettaglio:

Girone A-B-C-D-E Formula: prima fase con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascuna Pool. Le prime tre classificate di ciascuna Pool si qualificano ad una Pool Promozione con partite di andata e ritorno la cui vincente sarà promossa in Serie B 2019/2020.
Le squadre classificate dal quarto al sesto posto di Pool 1 e Pool 2 accederanno ad una Pool Passaggio con partite di andata e ritorno. Quinta e sesta classificata della Pool Passaggio parteciperanno nel 2019/2020 alla Serie C Girone 2.

Girone A – Pool 1
Pordenone Rugby, Lafert San Donà, Rugby Udine Union, Rugby Conegliano, San Marco Rugby Venezia Mestre, Rugby Portogruaro

Girone A – Pool 2
Rugby Belluno, Rugby Bassano, Rugby Feltre, Rugby Monselice, Castellana Rugby, Rugby Piave.

Girone B – Pool 1
Rugby Mantova, Ranger Vicenza, Valsugana Rugby Padova, West Verona Rugby Union, Rugby Rovigo Delta, Rugby Villadose

Girone B – Pool 2
Rugby Fiumicello, Patarò Calvisano, Rugby Bassa Bresciana, Botticino Rugby Union, Rugby Desenzano, Crema RC

Girone C – Pool 1
Chicken 2012 Rugby, Cus Milano, Iride Cologno Rugby, Rugby Rho, Rugby Parabiago, Rugby Lainate

Girone C – Pool 2
Rugby Cernusco, RC Stezzano, ASR Milano, ASR Monza, Rugby Franciacorta, Rugby Lyons

Girone D – Pool 1
Stade Valdotain, Ivrea RC, Rugby San Mauro, Rivoli Rugby, Biella Rugby, Amatori Verbania

Girone D – Pool 2
Savona Rugby, Union Rugby Riviera, Cus Torino Rugby, Cus Genova, Cus Pavia, Moncalieri Rugby

Girone E – Pool 1
Highlanders Formigine, Imola Rugby, Rugby Castel San Pietro Terme, Rugby Bologna 1928, Faenza Rugby, Ravenna Rugby

Girone E – Pool 2
Rugby Forlì 1979, UR San Benedetto, Banca Macerata Rugby, Pol. Abruzzo Rugby, Unione Anconitana, Fano Rugby

Girone F Formula: gare di andate e ritorno tra le componenti delle singole Pool. La Pool Toscanaa disputerà una fase unica con gare di andata e ritorno, mentre la Pool Sardegna disputerà una doppia Fase di andata e ritorno.

Le vincenti delle due Pool si affrontano in una Finale promozione con gare di andata e ritorno (28 aprile/5 maggio) per determinare una promozione in Serie B.

Girone F – Pool 1
Amatori Rugby Cecina, Lyons Amaranto, CUS Pisa, Sporting Etruria Piombino, Cavalieri Prato Sesto, Elba Rugby, Firenze 1931

Girone F – Pool 2
Rugby Sassari, 7 Fradis RC, Olbia Rugby, Cagliari RC, Bulldog Sassari


Girone G Formula:
 girone unico, a 12 squadre, con gare di andate e ritorno. La prima classificata sarà promossa in Serie B, mentre la decima classificata parteciperà, nel 2019/2020 alla Serie C Girone 2.

Girone G
Lazio Rugby 1927, Unione Rugby L’Aquila, U.S. Roma Rugby, Pescara Rugby, Arnold Rugby, Rugby Anzio, Roma Urbe, Colleferro Rugby 1965, Amatori Civita Castellana, Union Rugby Viterbo 1952, RC Latina, Curiana Rugby


Girone H – Formula: 
gare di andate e ritorno tra le componenti delle singole Pool. Le prime due classificate di ciascun girone accedono ad una Pool Promozione, con partite di andata e ritorno, che promuove la prima classificata in Serie B. Le restanti 4 squadre di ogni Poule Territoriale giocheranno una Seconda Fase, gestite dai rispettivi Comitati Organizzatori, con la formula definita dal Comitato Organizzatore, allo scopo di individuare le squadre che disputeranno la Serie C Girone 1 nella stagione sportiva 2019/2020.

Girone H – Pool 1
Rugby Napoli Afragola, Rugby Vesuvio, Amatori Torre del Greco, RC Santa Maria Capua Vetere, San Giorgio del Sannio, Due Principati

Girone H – Pool 2
Amatori Monopoli, Tigri Rugby Bari, Salento XV Trepuzzi, Rugby Union Santeramo Salento Rugby, Cus Cosenza

Girone H – Pool 3
CAS Reggio Calabria, Ragusa Rugby Union, Rugby Lions 1971 Messina, Amatori Catania 1963, Palermo Rugby, Rugby I Briganti