Serie C1 Girone D – VI° Giornata GIRONE D POULE 1 Ivrea Rugby Club – Am. Verbania 50-00

Seconda vittoria casalinga dell’Ivrea rugby che regola nettamente la matricola Verbania, una squadra comunque quadrata e ben organizzata che ha giocato fino al fischio finale con buona attitudine. Assenti un Campanale per infortunio e Pizzanelli per lavoro, la mischia trova un nuovo assetto, mentre nei tre quarti ritorna disponibile ed esordisce Rosso in regia.
Campo pesante per le piogge abbondanti della notte, ma l’Ivrea parte a mille e dopo 1 minuto recuperato l’ovale, immediata apertura al largo e Sanfilippo finalizza in meta, subito trasformata da Cardella, ispirato al piede.
Il Verbania prova a riorganizzarsi e a imbastire azioni offensive, ma l’Ivrea non da spazio e con la difesa aggressiva blocca ogni iniziativa ospite; mischia solida e vincente e terze linee estremamente propositive nella manovra. E’ proprio il flanker Amadio in sostegno alla percussione dei centri eporediesi a chiudere in mezzo ai pali al 20′ circa. La partita dell’Ivrea decolla con i tre quarti in grande spolvero; ogni pallone recuperato viene subito giocato e sono danni nella retroguardia ospite: arrivano così altre 3 mete prima della pausa ad opera di Candellieri, Cardella e ancora Sanfilippo, chiudendo virtualmente la pratica nel primo tempo.
Questo pensa l’Ivrea nella ripresa e così, nonostante alcuni cambi per dare forze fresche, subisce la carica del Verbania che per 15′ gioca nei 22 eporediesi: la linea maginot tiene e, recuperato l’ovale la ripartenza di capitan Valsecchi è letale: 50 mt di corsa tra gli ospiti e meta, che De Lise trasforma con precisione.
Lo stesso centro eporediese poco dopo è bravo a seguire la percussione di Varricchio e ricevuto l’ovale a resistere agli avversari e chiudere in meta ancora trasformata. La partita continua piacevole con spazio a tutta la panchina che si comporta bene: arriveranno ancora 3 pti su punizione ad opera di De Lise, mentre la meta eporediese rimane inviolata, conseguendo così l’obiettivo dato da coach Marchiori a inizio partita.
Ora rimessa in quadro la classifica, domani c’è la temibile trasferta di Biella contro una formazione che crea sempre sorprese in base ai giocatori schierati.

FORMAZIONE: Valsecchi, Candellieri (Trogolo), De Lise, Cardella (Gaida), Sanfilippo, Rosso (Varricchio), Ghitalla; Fagnani, Amadio, Guelpa (Batiari), Bertoldo, Neviani (Marchi), Vecchia (Converso), Zilioli, Macrì (Romano).